Affidarsi al vuoto

“Tu insisti a mettere paletti: vado bene, non vado bene;  sono giusto, sono sbagliato; ieri ho fatto così, ma avrei dovuto fare diversamente; e poi ho avuto un’infanzia difficile; ecc…

Ma così chiedi al tuo artefice interiore di rispettare una serie di codici che non sono i suoi.

Sarebbe invece un’ottima cosa lasciare perdere tutto e affidarsi totalmente al vuoto…”

Emanuele Casale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...