Eccomi ancora

Eccomi ancora

sul crinale

di questi giorni

che sempre

mi rammentano

lo smarrimento

e insieme

la leggerezza

del restare sola.

 

Svelata al cuore

e celata al mondo

pacata irrequieta

limpida contorta

luminescente oscura

stella che appare

nel suo splendore

ma da tempo

si spense.

 

In me

sussurra l’eco

di ogni alito di vento,

in me

grida ogni dolore

della terra,

scalpita e freme

ogni passione,

geme e gioisce

ogni stilla

di questa vita.

 

P@R