Una notte d’estate

 

Noi andavamo leggeri

una notte d’estate

per un fresco giardino?

la tua mano

ho sfiorato o una foglia?

la tua bocca ho baciato

o un frutto umido e dolce?

non so se ho bevuto il silenzio

della piante notturne

o il tuo amore silenzioso.

 

La tua mano mi salutò tra le piante

ma era falce di luna

che tramontava lontano.

 

 

Lalla Romano

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...