Il rimorso è come un macigno…

“La sofferenza causata da un rimpianto non è niente se messa a confronto con quella che può generare il rimorso.

Questo perché, anche se solo ipoteticamente, al rimpianto si può fare fronte decidendosi a fare (o dire) quello che è rimasto ‘sospeso’ (generando in noi la pena).

Per il rimorso no, questo non vale.

Un macigno è stato posto sul luogo del nostro errore-dolore, e la pratica è, da quel momento, irrimediabilmente chiusa…”


 

Clelia Mazzini

Opera di Alex Zeno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...