Il talento attraverso la passione diviene maestria

Pubblico molto volentieri un articolo comparso qualche giorno fa sul Blog https://www.orologidiclasse.com/

Fa riferimento alla vicenda di un “Maestro Orologiaio” che costituisce esempio mirabile di come un talento divenga maestria attraverso una grande passione che lo anima.

E riguarda gli splendidi orologi che tale “Mastro Orologiaio” progetta, disegna e realizza interamente a mano, ognuno dei quali costituisce un pezzo unico e prezioso, costruito attraverso un lavoro pregevole, grande passione e notevole talento artistico e creativo. Oltre alla cura per ciò che riguarda sia l’aspetto funzionale e meccanico che il mirabile risultato estetico.

In casi come questo, mi sento d’essere grata alla vena di genialità e di follia che sicuramente in alcuni individui prevale su altre caratteristiche della persona: perché, lasciatemelo dire, bisogna essere un po’ folli per concepire e portare avanti un lavoro di tale entità e bellezza.

Per dedicarsi a quest’Arte!

E se non è arte questa…

Mi viene in mente una frase emblematica che lo scrittore Robert Pirsig fa pronunciare al protagonista del suo romanzo “Lo zen e l’arte della manutenzione della motocicletta”. Una storia che scorre e si intesse su diversi piani narrativi: di viaggio, di riflessione profonda e filosofica, di rapporto generazionale. La storia della vita.

Ebbene, parlando del lavoro umano e comparando l’attività svolta da un operaio in fabbrica a quella di un artigiano, ad un certo punto si dice: – … La materia e i sentimenti dell’artigiano si trasformano insieme, cambiando gradualmente, fino al momento in cui la mente e’ in quiete e la materia ha trovato la sua forma… -.

Come non condividere tali parole, trovandosi di fronte a questi stupendi manufatti?

Essi appaiono come il frutto di un lavorio operoso e costante attraverso il quale l’artefice ha trasformato la materia fino ad indurla al suo compimento, ad uno dei suoi possibili compimenti. Perseguendo nel contempo la bellezza e la quiete a cui egli anelava.

Per giungere insieme, egli stesso e la materia a cui si dedica, verso una completa sensazione di armonia.



Buona lettura!

P@R

Nell’immagine “Calibro Scheletrato” di Giovanni Bonomo

https://www.orologidiclasse.com/giovanni-bonomo-orologi-scheletrati-made-in-italy/?fbclid=IwAR0S6xJr0KGnz2xiMJhEJXcvLOA-iibuQ_qSCvS3KwwJqhVL8N78ST5kAIc