Le donne e gli uomini di buoni sentimenti

Penso a tutte quelle donne che ancora oggi vivono in uno stato di schiavitù, mentale e psicologica, fisica e materiale. E a tutti quegli uomini che sono nelle stesse condizioni.

Penso a tutte quelle donne che non ce la fanno a ribellarsi, ad ottenere rispetto e considerazione, e ingoiano, tacciono, si rassegnano. E a tutti quegli uomini che subiscono le medesime frustrazioni.

E penso a tutte le donne che si sobbarcano i ruoli più impensati e gravosi, pur di cavarsela al meglio con il lavoro, la famiglia, i figli. E a tutti gli uomini che vivono le identiche difficoltà.

Penso a quelle donne che si ritrovano da sole a combattere per la propria vita, per la propria dignità e per la vita e la dignità altrui. E penso a quegli uomini che fanno altrettanto.

Eppoi penso che se c’è qualcuno che potrà salvare il mondo, quelle sono le donne, sì certo!

Ma non da sole. Le donne di buoni sentimenti insieme agli uomini di buoni sentimenti.

Le future donne e i futuri uomini che abiteranno questa terra….

P@R