Il buon combattimento

“… Era ormai buio quando la donna smise di parlare.

Rimasero lì a guardare insieme la luna che sorgeva.

– Molte delle cose che mi hai detto sono in contraddizione fra loro – disse lui.

Lei si alzo’.  – Addio – disse.

– Tu sapevi che le campane in fondo al mare non erano una leggenda. Ma sei riuscito a udirle solo quando hai capito che il vento, i gabbiani, il fruscio delle palme facevano parte del rintocco delle campane. Allo stesso modo, il guerriero della luce sa che tutto quanto lo circonda, le sue vittorie, le sue sconfitte, il suo entusiasmo e il suo scoramento, fanno parte del Buon Combattimento.

– E saprà adottare la giusta strategia nel momento in cui ne avrà bisogno. Un guerriero non cerca di essere coerente: apprende, piuttosto, a vivere con le sue contraddizioni. –

– Chi sei? – le domando’ lui.

Ma la donna si stava allontanando. Camminava sulle onde del mare, in direzione della luna che sorgeva.”

 

Paulo Coelho