Il tuo cuore, il cuore degli altri

A un certo punto devi capire

che il dolore che hai subito non 

lo devi subire all’infinito.

Mettiti in vacanza, la povera

vita adulta non può pagare a

oltranza i debiti dell’infanzia.

Dichiara finite le tue colpe,

scontata la pena.

D’ora in poi ogni giornata sarà

come prima ma dentro di te

più netta e vera, più limpida

e sincera.

Tu devi solo la più grande

dolcezza possibile a chi verrà e

a chi andrà via.

È festa nel tuo cuore, festeggia

in qualche modo il cuore degli

altri.

Franco Arminio

Foto di Norman Parkinson

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...