Ho perso i miei pensieri

Ho perso i miei pensieri. Come se mi fossero scivolati via.

Da qualche giorno, non so dove, non ricordo quando.

Lungo la strada di questo percorso a ostacoli che non finisce mai.

A volte mi succede. Se sono troppi, o troppo pesanti, abbandonano la sfera del cosciente e in un attimo divengono nulla.

Scompaiono dalla vista, dalla attenzione vigile, dall’orizzonte visivo e percettibile.

Avete presente un palloncino che si gonfia, si gonfia e si gonfia fino a scoppiare?

Ecco così succede anche a loro. Crescono, si gonfiano, ingigantiscono fino a scoppiare.

Fanno il botto e si frantumano in mille pezzetti. Si disintegrano in piccolissimi brandelli scagliati a forza il più lontano possibile.

E si disperdono. Sembrano sparire.

Pare che non ci siano più, così che la tranquillità possa finalmente prendere il sopravvento, possa curare i mali di un’attesa timorosa del domani.

Ho perso i miei pensieri. Quelli che mi fanno rabbrividire anche con l’afa di questi ultimi giorni di un giugno che mi è stato sempre amico e che oggi finge di non esserlo più.

Ho perso i miei pensieri e mi sento persa anch’io. Ma c’è bisogno di una pausa.

Una cucchiaiata di gelato al cioccolato amaro, un boccone di pane duro come selce, ma che pausa sia.

E poi ritorneranno. Quando ce la farò di nuovo, quando mi sembrerà di nuovo di poterli sopportare.

P@R

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...