Dentro le allegre invenzioni di una mente inquieta

“Preferisco pensare alla scrittura come ad una testimonianza delicata, un gesto di affetto nei riguardi di una memoria che se ne va e muore anzitempo.

Una esperienza che ti fa cambiare l’angolo dello sguardo, un arricchimento di prospettive.

Accompagnata forse da un infantile desiderio di seduzione.

Ma fuori dei canoni, dentro le allegre invenzioni di una mente inquieta…”

 

Dacia Maraini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...